Costruzione 85: Scure con manico in legno

27/09/11 | ۩ |

Nel post precedente avevo anticipato che mi sarei occupato dell'ascia, ma per la precisione si tratta di una scure. La differenza (stando a quanto letto su wikipedia) sta nel fatto che la scure presenta la lama parallela al manico e si afferra a due mani, mentre l'ascia è leggermente ricurva e viene usata prevalentemente in lavori di carpenteria.

Lo spunto iniziale, comunque, mi viene da un'illustrazione tratta dal volume "Le mobilier médiévale" di Viollet-le-Duc.

Mi torna utile in questo caso una lamina di ferro ossidato raccolta tempo fa sulla spiaggia, e che sembra sufficientemente sottile per costituire la lama della mia scure.
Inizialmente provo a ripulire parte della lamina usando un prodotto per metalli, ma il risultato è pressoché nullo. A questo punto inizio a levigarla con la lima per metalli, e una volta rimosso lo strato di ossido superficiale il metallo appare lucido e brillante.


Una delle estremità ha una forma che potrebbe ricordare quella della scure. Basterà tagliarla ed intervenire cautamente con le lime per ottenere una lama perfetta.


L'ultima fase è la battitura con il martello e la piegatura dell'asola per l'inserimento del manico in legno. Il manico è costituito da un rametto privato della corteccia e tagliato su misura.
Lo inserisco nell'asola per poi richiudere quest'ultima con le pinze, esercitando una leggerissima pressione senza l'uso di colla.



Adesso che ho la sega e la scure, manca solo la materia prima da tagliare...

MATERIALI:
lamina in ferro, rametto secco
STRUMENTI:
morsetto da tavolo, lime per metalli, pinze, tenaglie, incudine e martello
MISURE (in cm):
lunghezza: 1,9
lama: 0,7




0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails