Strumenti vari

| ۩ | 0 commenti

Aggiungo qui altri strumenti che mi sono trovato a dover usare spesso o anche solo occasionalmente nella costruzione della domus:


A - Strumento doppio (punteruolo/cutter) usato in alcune occasioni per il taglio di oggetti sottili (mattoncini, paletti di legno) e per la ripulitura degli angoli;

B - Le irrinunciabili pinzette, indispensabili per la collocazione dei mattoncini così come per la gestione dei pezzi più piccoli;

C - Un paio di piccole tenaglie, utili per tranciare il filo metallico per la realizzazione di cancelli, inferriate e simili;

D - Sempre per il filo di ferro, un paio di pinze che uso invece per piegarlo e modellarlo a piacere.


Nella foto sopra: un paio di morsetti utili per immobilizzare al tavolo i pezzi da tagliare. Compito facile con il legno, un po' meno con la pietra, che rischia di spezzarsi se la pressione è eccessiva.
Ovviamente vanno usati su un tavolo da lavoro e preferibilmente con uno strato protettivo che eviti troppi danni alla superficie inferiore. Essendo attrezzi da due soldi, il fusto avvitabile sfonda la rondella e penetra direttamente nel tavolo facendo sfaceli. Le vibrazioni del trapano o il movimento del seghetto fanno il resto.



Strumenti: pennelli

| ۩ | 0 commenti

Pochi e semplici, in parte anche già usati per altri lavori. Per il loro utilizzo non c'è bisogno di una grandissima precisione, quindi anche se perdono un po' la forma non è un problema.


A - Un pennellino da acquerello (sintetico e di pessima qualità, tra l'altro), per la stesura dello smalto sui mattoni, soprattutto negli angoli e nelle zone più difficili da raggiungere;

B - Pennello a punta rotonda, un po' più grande del precedente ma usato per lo stesso scopo. In questo caso anche per verniciature più estese;

C - Pennello a punta piatta, usato per stendere la boiacca di cemento sulle superfici e negli interstizi tra i mattoni;

D - Grosso pennello da imbianchino. Questo lo uso solo a secco, per ripulire le grandi superfici dalla polvere (in alternativa al semplice soffio o al rumorosissimo aspirapolvere manuale).

In futuro sarà sicuramente necessario anche l'uso di un pennellino più preciso per alcune decorazioni interne, ancora al vaglio del committente. Lo aggiungerò a suo tempo a questo post...