Costruzione 109: Madonna in legno policromo (1) - intaglio

07/02/12 | ۩ |

Quando mesi fa costruii la nicchia nel muro dell'ingresso non avevo un'idea chiara di cosa potesse contenere. Una delle ipotesi era che ospitasse una statuetta, oppure una candela...
Però potrebbe anche trattarsi delle due cose contemporaneamente: un'immagine sacra e un cero votivo, come se si trattasse di un piccolo altare domestico.

Ricordo che inizialmente l'idea di inserire elementi religiosi all'interno della Domus non mi attirava particolarmente. Preferivo concentrarmi su questioni puramente architettoniche e funzionali, evitando riferimenti diretti a qualsiasi credo religioso. Volendo però dare un minimo di parvenza realistica al progetto (pur con tutte le eccezioni e divagazioni del caso), risulta inevitabile confrontarsi anche con questo aspetto, di così fondamentale importanza nella società medievale.
Inoltre un altro aspetto mi intrigava particolarmente era l'intaglio di una piccola figura in legno, che avrei poi avuto occasione di rifinire nel modo che descriverò più avanti...

Come molti elementi della Domus, all'inizio si tratta di una sorta di prova, effettuata su un pezzetto di legno avanzato dal taglio delle travi. Mano a mano che il lavoro procede, quel pezzetto di legno scelto più per la sua forma che per la sua qualità, si converte nella minuscola figura di una Madonna con bambino, vagamente ispirata ad una statuetta trovata su internet (vedi foto sotto).


Per l'intaglio uso due differenti accessori del Dremel: inizialmente la fresa per legno, che però risulta troppo grande per incidere i dettagli. Infine mi affido alla punta diamantata ed al punteruolo manuale.
Purtroppo le dimensioni sono tali per cui riconoscere in quella scheggia dei lineamenti umani è un compito che grava più sui neuroni del cervello che sulla vista.


Per arricchire un po' la figura e rendere più evidente la posizione seduta della Madonna, la scavo sul lato posteriore ed inserisco un trono costruito con un listello di un legno più scuro.
Avrei voluto realizzare il trono leggermente più alto rispetto alla figura, come si vede in una di queste immagini. L'altezza della nicchia però non me lo permette, e sono costretto a ridurlo di qualche millimetro.


Infine aggiungo la corona, ritagliata dal tappo metallico di una nota marca di acqua in bottiglia.


Stranamente, mentre effettuo le prime prove di posizionamento all'interno della nicchia, nella Domus si verificano alcuni fatti strani.
Mathias, uno dei carpentieri che si stanno occupando della costruzione del solaio, afferma di aver visto una "figura di luce" sostare sopra le murature incompiute dell'ingresso. Costantino, invece (un altro operaio) viene trovato dai suoi compagni in uno stato di trance dal quale si riprende a fatica.
In seguito racconterà di aver avuto un'apparizione della Santissima Vergine Maria con in braccio il bambin Gesù.


Io lì per lì non do molto peso alla cosa, in fondo ognuno è libero di vedere un po' quel che vuole. Spero però che la faccenda non vada oltre e che queste supposte visioni non intralcino il lavoro nel cantiere.
Ma ho come la sensazione che la cosa non finirà qui...


MATERIALI:
legno, colla da contatto, tappo di latta

STRUMENTI:
Dremel con fresa per legno e punta diamantata, pinzette, punteruolo, cutter

MISURE (in cm):
altezza (inclusa la corona): 1,9
base: 0,5 x 0,6



0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails