Costruzione 67: Pavimento del fondaco (1)

28/06/11 | ۩ |

Prendendo come spunto alcune pavimentazioni viste in edifici genovesi (nel loggiato di Palazzo Ducale e al piano terreno della Commenda di San Giovanni di Prè), decido di realizzare una pavimentazione in materiale misto. Lo spazio verrà diviso in quattro quadrati di uguali dimensioni da due bande di materiale lapideo che si congiungeranno alla base della colonna, seguendo la struttura dei muri portanti e delle arcate dei sotterranei.
Gli spazi all'interno di questi quadrati (uno dei quali include la botola) verranno pavimentati in cotto (o meglio, in das) secondo la disposizione ad opus spicatum già utilizzata per la cantina.


Fatte le dovute misurazioni, procedo al taglio di tutte le pietre necessarie per completare questa sorta di croce, incluse le soglie delle due porte frontali e di quella laterale, della quale nel frattempo sto costruendo gli scalini (si vedranno meglio più avanti).


Una volta tagliati e verificati in sito tutti i pezzi preparo il fondo del pavimento livellandolo con attenzione e lascio asciugare.



La posa delle pietre avviene partendo dal centro. La base della colonna rimane solo appoggiata, ma servirà come punto di riferimento per la sistemazione di tutti gli altri pezzi, che invece incollo definitivamente.



Terminata questa operazione do una prima carteggiata alla superficie per eliminare eventuali sporgenze. Il resto delle rifiniture è rimandato a dopo la posa dei mattoni.

MATERIALI:
Ardesia, cemento a presa rapida.

STRUMENTI:
tenaglie, spatola piccola, carta abrasiva a grana grossa e fine, seghetto per metalli, matita, righello, livella a bolla, colla spray, colla bianca.

MISURE (in cm):
ampiezza delle strisce: 2
lunghezza: 13 - 13,7
spessore: 0,3
base della colonna: 2 x 2




0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails