Costruzione 198: Piano nobile - perimetro murario e paramento dicromo (2)

22/10/15 | ۩ |

Continuiamo la panoramica sulla costruzione del piano nobile, occupandoci questa volta della facciata principale e del prospetto interno.

Colto da uno scatto d'impazienza avevo già iniziato la posa delle bande bianche e nere della facciata principale, alternando alla muratura gli spazi vuoti delle finestre. Prima di tornare a quel punto però, facciamo un passo indietro e diamo un'occhiata a 360° allo stato attuale della Domus. Via!


Bene, adesso che abbiamo fatto il punto della situazione possiamo andare avanti.
Proseguendo nella posa delle bande dicrome, già vista in parte nel post precedente, si iniziano a delineare gli spazi delle future finestre.


Per aiutarmi a mantenere le verticali ben allineate, ritaglio dei cartoncini della stessa larghezza delle aperture (l'altezza è casuale) che mi serviranno da guida fino al raggiungimento della base delle arcate.


Contemporaneamente, sulla muratura d'angolo porto avanti la costruzione del paramento interno con la sistemazione dei vani finestra e dei davanzali, incorniciando definitivamente il pavimento della saletta.


Mano a mano che la muratura cresce in altezza si va facendo più evidente l'alternanza delle bande bianche e nere, e ne approfitto per inserire il bassorilievo del dragone, la cui realizzazione ho già descritto QUI.


Le finestre, come si può vedere, hanno dimensioni variabili, essendo più strette quelle della saletta d'angolo rispetto a quelle più ampie del salone. La più piccola risulta comunque essere quella del cucinino, che infatti è una bifora e avrà un aspetto un po' diverso rispetto alle altre.
Qua e là appaiono anche degli accenni di stipiti in pietra che però sono semplici test, successivamente sostituiti con pezzi definitivi di dimensioni diverse.

Ma lasciamo nuovamente la facciata principale e vediamo come prosegue il lavoro sul muro laterale, in particolare la prima parte corrispondente all'intercapedine che divide la Domus dall'edificio attiguo.
Questa non sarà realizzata a bande dicrome per la semplice ragione che risulterebbero invisibili e quindi perfettamente inutili. Anzi, da un certo punto in poi la pietra verrà sostituita dal mattone, materiale più povero ed economico maggiormente indicato per coprire una superficie "minore" come questa.
La facciata del cortile interno invece proseguirà in pietra, senza bande. Anche questa infatti resterà nascosta dalla balconata in legno che caratterizzerà il piano nobile sul lato interno.

Trattandosi di una superficie piuttosto ampia che non presenta aperture di nessun tipo, credo sia conveniente spezzarne il carico con la costruzione di archi di scarico interni alla muratura (com'è bello complicarsi la vita!).
Nelle foto qui di seguito si vede la costruzione delle due arcate inferiori, che verranno poi sormontate da un'altra arcata centrale.



Nei punti in cui si intersecano i mattoni con il paramento in pietra si crea un interessante accostamento cromatico che ho osservato spesso nei palazzi antichi di Genova. Mi viene in mente un esempio particolare in via San Siro, dove le bande bianche e nere di una facciata lasciano il passo ai mattoni sui prospetti laterali, evidentemente meno "importanti".

Torniamo al nostro muro: una volta asciugata la colla, inserisco diversi filari orizzontali di mattoni fino a riempire completamente l'infradosso delle arcate, ottenendo così un primo segmento di muratura completa.



Questa parte in realtà sarà soggetta a successivi rimaneggiamenti (alzerò il livello del muro in pietra per farlo coincidere con le arcate della balconata), ma il pezzo appena costruito resterà sostanzialmente lo stesso, anche se ricollocato più in alto.

Chiudo questo post con un'ultima immagine della Domus che mostra proprio la facciata interna, con intercapedine, muro tronco e balconata in costruzione.

Alla prossima!


MATERIALI:
ardesia, marmo, mattone, colla bianca
STRUMENTI:
tenaglie, pinzette, carta abrasiva, lime, seghetto, spatolina, livella, righello, rotoli di cartone




0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails