Costruzione 133: Arcata maggiore del portico (1)

17/09/12 | ۩ |

Eccoci giunti alla costruzione dell'arcata principale.
Come già accennato, questa  presenta caratteristiche leggermente differenti rispetto a quelle più piccole.

Allo stesso modo di tutti gli archi di facciata, è costruita su due livelli sovrapposti, uno in linea con la superficie della facciata, l'altro (quello interno) leggermente incassato.
Il livello superiore in questo caso non sarà formato da una seconda arcata semplice, ma ogni singolo cuneo andrà a raccordarsi con i conci squadrati che formano i corsi orizzontali del muro. Il risultato saranno blocchi poligonali dalla forma diversa a seconda della posizione in cui andranno a collocarsi.
Insomma, pezzi fatti su misura e non intercambiabili fra loro.

Un bell'esempio di questo tipo di composizione lo si trova nella loggia di via Giustiniani 21 (a Genova), che ripropongo nell'immagine in basso evidenziandone parzialmente la trama.


Per la costruzione di questa arcata, ovviamente, avrò bisogno di un nuovo supporto provvisorio. Lo realizzerò usando la stessa tecnica del precedente, ma con le misure adeguatamente modificate.
Anche questa volta le rande metalliche mi aiuteranno nel taglio dei pezzi.


A parte le dimensioni, non vi sono differenze di sorta con la costruzione delle arcate precedenti, almeno per quanto riguarda l'arco interno. Di quello superiore mi occuperò in un altro post, anche perché il suo montaggio andrà di pari passo con la posa del muro frontale e richiederà più tempo.
Dopo aver dato forma ai pezzi con le tenaglie e la carta vetrata, li colloco uno ad uno con le pinzette e la colla, alternativamente sui due fianchi per dare tempo alla colla di asciugarsi ed evitare che il supporto si muova inavvertitamente.


Una volta raggiunta la sommità, la posa della chiave chiude definitivamente l'arco.


Nonostante l'aspetto esile e la mancanza dei rinfianchi, una volta seccatasi la colla l'arco potrà già auto-sostenersi, grazie alle ridotte dimensioni ed alla forza del legante.
Per evitare inutili rischi, però, lascerò il supporto in posizione almeno fino a quando il muro frontale non sarà cresciuto abbastanza da rinforzare la struttura, rimuovendolo soltanto a beneficio del pubblico prima degli scatti fotografici.

Ed ecco il risultato parziale della costruzione di questo nuovo elemento della Domus:



(continua...)

MATERIALI:
cartoncino, fil di ferro, ardesia, colla bianca
STRUMENTI:
matita, compasso, forbici, tenaglie, pinzette, carta abrasiva
MISURE (in cm):
luce (ampiezza): 13,3
freccia (verticale tra la sommità dell'intradosso e la linea d'imposta): 9,6
profondità: 2,2
spessore dei cunei: 0,5



0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails