Documentazione: Ritratto di Genova nel '400

20/08/10 | ۩ |

L'idea del Domus project era sin dall'inizio quella di costruire una miniatura di un palazzo medievale genovese con un metodo costruttivo il più possibile fedele a quello utilizzato per i veri edifici.
Alcuni elementi, però, risultavano comunque inventati o semplicemente si ispiravano a modelli visti dal vero o in fotografia, senza però ricercare l'assoluta fedeltà formale.
Inoltre, la documentazione da me raccolta si limitava a materiale sparso recuperato su internet e a quell'unico libro di cui ho scritto già in un precedente post.

Per rimediare alle molte lacune ancora presenti nel progetto, durante il mio ultimo soggiorno genovese decisi di fare un salto in biblioteca alla ricerca di qualche volume utile ai miei scopi.
Tra i titoli da me selezionati (e di cui parlerò più avanti) quello che sicuramente si sta rivelando il più interessante è anche quello di più recente pubblicazione. Prima ancora che in biblioteca, infatti, lo avevo adocchiato in libreria, rimandando però l'acquisto per la mancanza di contanti.

Nel volume viene ricostruita graficamente la città così come doveva apparire nel tardo medioevo. Le ricostruzioni si basano sulle descrizioni documentarie della città e sull'iconografia esistente (quadri, affreschi, mappe...), e sono state realizzate da Guido Zibordi Marchesi su indicazione degli autori.
Vengono esaminate nel dettaglio le diverse aree della città e descritte le strutture (alcune delle quali ancora esistenti) di cui si hanno tracce o ricostruzioni.
L'immagine in basso, per esempio, raffigura la zona che va dall'antica porta di S.Andrea (Porta Soprana) fino alla cattedrale di S.Lorenzo. Se conoscete Genova e non vi ci raccapezzate, non sorprendetevi. Attualmente al centro di quello spazio si trova la centrale piazza De Ferrari, costruita a fine '800 sbancando un'intera collina (quella di S.Andrea, appunto) e demolendo tutti gli edifici lì presenti.


Al di là però di queste note generiche, seppure interessanti, tra le pagine del libro si trovano anche indicazioni più specifiche e utili per la costruzione della domus. Ad esempio queste due sezioni di edifici, dove viene indicata la distribuzione degli ambienti a seconda del loro uso e della tipologia abitativa:


Il volume inoltre include un CD tramite il quale è possibile navigare tra le illustrazioni richiamando i relativi testi e descrizioni. Purtroppo questo non ho potuto ottenerlo in prestito dalla biblioteca. Anzi, con la mia richiesta ho messo a dura prova il delicato meccanismo della burocrazia universitaria genovese, evidentemente non preparata a questa eventualità. Il libro da solo però, valeva davvero la pena.

Scheda:

RITRATTO DI GENOVA NEL '400 - Veduta d'invenzione
Autori: Ennio Poleggi, Isabella Croce
Illustrazioni: Guido Zibordi Marchesi
Sagep Editori, 2008
ISBN 978-88-7058-983-2
Prezzo: € 65,00

P.S.: Un ringraziamento speciale va a Sara per avermi aperto le porte del mondo bibliotecario, fino ad allora inesplorato.



0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails